Diventa socio
Sostieni la nostra attivitą Contatti

 

Cerca per parola chiave
 

 

Autori

 

Ci sono 2410 persone collegate

 

\\ Home Page articoli : Articolo
Aldo Busi all'Isola dei Famosi.
Di Antonio Righi - 19/03/2010 - attualitą - 3772 visite - 0 commenti

Ecco il personaggio che ieri 5 milioni di persone hanno ascoltato alla Rai: 

 “Io poi volevo ucciderlo fisicamente (mio padre, ndr), speravo sempre che mia madre l'avrebbe fatto per me pugnalandolo al cuore mentre dormiva, o che lui non tornasse a casa perchè sfracellato in un burrone dentro l'auto di uno dei suoi compagni di baldoria” (p. 31)

E' probabile che nella mia omosessualità ci sia una forma di attrazione non verso i maschi ma verso l'odio che mi suscitano tutti gli uomini, odio che il fare sesso con loro non ha fatto che fomentare” (p. 33)

 “Perchè alla mia età escludo che ci sia stato amore per gli uomini al di là dell'attrazione sessuale” (p.36)

Se tuttavia, come penso, avesse anche contribuito alla mia omosessualità l'odio per mio padre e un giovinotto di quindici anni che con ogni grazia me lo dava in mano quando ne avevo cinque...doppia sarebbe la mia riconoscenza nei loro confronti” (p.37)

"Qualcuno come mio padre è un gingillo di vita e di morte che mi interesserebbeancora e abbastanza: da spellare vivo, senza fretta e fino all'ultimo respiro, stavolta, o suo o mio..." (p.40)

Siccome non posso essere riconoscente all'amore per un uomo e di un uomo, visto che non l'ho mai provato, io sarò sempre riconoscente a mio padre per l'odio che mi ha dato, unico sentimento che tutto supera...” (p.40)

“Spero solo che l'Aids decimi loro e tutte le loro belle famigliole di crape rasate col cappellino ciellino ora in versione Forza Nuova, Forza Italia, Forza Pirla.” (p.103)

“Vorrei di nuovo sintetizzare il mio pensiero in tema di pedofilia....è ora di finirla di mischiare bambini veri e propri con gente di quindici, sedici, e spesso anche quattordici anni” ...”quanto al mio concetto di adulto è del tutto rispondente alla mia generazione post bellica: io ero adulto a 13 anni”, a quell'età “il mio vero problema sessuale non era che ero molestato dagli adulti, cui appartenevo per necessità di sopravvivenza...ma perchè toccava sempre a me molestarli per primo per scoparci insieme” (p.126-130)

“sono stato violentato sotto minaccia di morte per ben due volte, una a 22, fra Roubaix e Lille, e l'altra a 35 anni; di quest'ultima violenza subita nottetempo da tre berberi..ho già parlato in 'Sodomie in corpo 11'...” (p. 136-137)

"Se avessi avuto la disgrazia di nascere eterosessuale, avrei scelto la castità, soprattutto se fossi nato donna" (p.39)

 

Aldo Busi, Manuale del perfetto papà, Mondadori, Milano, 2001.


 
Nessun commento trovato.

I commenti sono disabilitati.