Diventa socio
Sostieni la nostra attivitą Contatti

 

Cerca per parola chiave
 

 

Autori

 

Ci sono 2214 persone collegate

 

\\ Home Page articoli : Articolo
Massimo Nava: un nichilista (tra i tanti) al Corriere
Di Francesco Agnoli - 16/10/2011 - Attualitą - 855 visite - 0 commenti

Il Corriere della Sera è sempre più schierato a sostegno di un pensiero rivoluzionario e nichilista. Ieri in un suo editoriale, Massimo Nava concludeva così il suo articolo:

"In Francia fallisce un matrimonio su due, le convivenze sono pari ai matrimoni, ma ogni tipo di modello familiare è protetto e si fanno più figli che nel resto d'Europa, molti fuori del matrimonio. Anche questa è politica della famiglia. O delle famiglie".

Che bella la Francia, per il Nava! Si fanno più figli e si è tolleranti: la laicitè! Dimentica, Nava, di ragionare su ciò che scrive. In Francia si fanno più figli, ma se ne ammazzano anche, con l'aborto, di più. In Francia fallisce un matrimonio su due, perchè vi è una umanità sempre più irreligiosa, sempre più incapace di mantenere responsabilità e fedeltà. E i figli che nascono fuori dal matrimonio, sono forse un vanto? Sono forse creature più fortunate delle altre? Dobbiamo davvero invidiare i francesi?

Esiste una sola famiglia: quella tra un uomo e una donna che si prendono una responsabilità l'uno nei confronti dell'altro ed entrambi nei confronti di ogni vita che nascerà (oltre che, se credenti, di Dio).

Nella formula cattolica del matrimonio non vi è un particolare credo. Vi è l'unica possibilità di amore concessa all'uomo: "...prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita".

Lasciamo a Nava e al Corriere la sua idea di civiltà, con il suo carico di tristezza e di fallimenti.

 
Nessun commento trovato.

I commenti sono disabilitati.