Diventa socio
Sostieni la nostra attivitą Contatti

 

Cerca per parola chiave
 

 

Autori

 

Ci sono 1740 persone collegate

 

\\ Home Page articoli : Articolo
Vedere il perdono
Di Giuliano Guzzo - 01/08/2011 - Attualitą - 783 visite - 0 commenti

Accecata e sfigurata con l'acido, l’iraniana Ameneh Bahrami ha oggi un aspetto pessimo. Diciamo pure che è una di quelle persone che, incontrate per strada, fanno impressione. Eppure, dietro il suo volto deforme, la giovane continua a vivere, ad amare. Addirittura a perdonare. Ne è una commovente dimostrazione l’intervento in favore del suo aggressore, Majid Mohavedi, che, secondo la legge del taglione, avrebbe dovuto essere accecato e invece no: all’ultimo, Ameneh Bahrami ha deciso di perdonarlo, di lasciargli la vista. Quella stessa vista che, insieme al volto, le è stata barbaramente sottratta. O almeno così sembrerebbe, perché di fronte ad un gesto di così grande umanità viene il dubbio che lei, Ameneh, in realtà ci veda ancora bene. Di certo molto meglio di tanti altri, che ancora credono che la vendetta possa servire a qualcosa. Che, a certe condizioni, sia comunque un rimedio. Invece questa iraniana ci insegna un’altra cosa. E ci ricorda che, anche se non hai più gli occhi, se lo vuoi, hai ancora la possibilità di guardare avanti. Oltre l’odio.

 
Nessun commento trovato.

I commenti sono disabilitati.