Diventa socio
Sostieni la nostra attivitą Contatti

 

Cerca per parola chiave
 

 

Autori

 

Ci sono 1312 persone collegate

 

\\ Home Page articoli : Articolo
La Fbk, Rusconi e la Saraceno.
Di Caius - 28/09/2009 - Politica Trentina - 1444 visite - 0 commenti
Il Trentino, con tutti i soldi pubblici di cui dispone, è ormai divenuta la patria delle fondazioni e dei circoli culturali con l’unico scopo di appoggiare il governatore del loco. Festival dell’economia e Fondazione Bruno Kessler, tra le altre, ingurgitano quantità enormi di soldi. E creano clientele importanti. La fondazione Bruno Kessler per esempio è servita, dice qualcuno, a sistemare il dott. Dalla Torre, dirigente dell’ITC-Fbk. Secondo le parole del consigliere Ds Mauro Bondi, per due motivi: “essere stato il segretario personale del presidente della giunta provinciale e aver avuto come compare d’anello al suo matrimonio il presidente dell’Itc. Altra illazione è quella che circola sempre all’interno dell’istituto, per cui uno dei due dirigenti selezionati dallo studio Calzà di Rovereto avrebbe come compare d’anello lo stesso Dalla Torre”. Fatto sta che la sola inaugurazione della FBk è costata alla provincia 60 mila euro (l'Adige, 30/1/2008)! Ma non è tutto: a fare il dominus è stato chiamato Gian Enrico Rusconi, noto ai più per le sue intemerate quasi quotidiane contro la Chiesa. E chi invita a parlare il Rusconi? Beh, visto il luogo e le sue usanze, non dimentica mai di chiamare a parlare (si presume, non gratis) sua moglie (o compagna), Chiara Saraceno! Mentre uno attacca la Chiesa e Berlusconi, alternativamente, l’altra inveisce contro la chiesa e a favore dei matrimoni omosessuali e dei Dico, che però sarebbero, a suo dire, troppo poco. Il bello però è lì: la grande armonia tra la coppia di studiosi. Entrambi a spese della provincia, senza che nessuno sollevi la domanda sul conflitto di interessi.
 
Nessun commento trovato.

I commenti sono disabilitati.